Tag

, , , ,

“Terra d’Egnazia”
Immagine
E’ la Onlus nata, il 15 giugno 2013, da un gruppo di cittadini di Fasano e Monopoli. Il sodalizio è composto da artisti, artigiani, imprenditori, professionisti, lavoratori e sportivi.

Difronte ai repentini e disarmonici mutamenti subiti dal territorio negli ultimi 30 anni (concessioni edilizie e demaniali controverse, eccessivo consumo di suolo, espianti di ulivi secolari, cecità verso l’ambiente, assenza di politiche di housing sociale, assenza di politiche a favore della mobilità sostenibile, ecc.), Terra d’Egnazia si muove nella convinzione che “cittadinanza e territorio” non si traducono solo nell’affermazione dei diritti, ma necessitano innanzitutto dell’esercizio dei doveri derivanti dal vivere il territorio e la città, attraverso la partecipazione e l’inclusione sociale.

Il diritto/dovere alla città rappresenta lo strumento principe di riappropriazione della coscienza/consapevolezza di essere, tutti, parte integrante, fondamentale e determinante della vita del territorio in ogni suo aspetto presente e futuro.

“Terra d’Egnazia” opera per il progresso morale e civile della propria terra, perseguendo finalità volontaristiche, sociali e culturali, con l’intento di valorizzare e promuovere l’ambiente e la cultura proprie del territorio, la cittadinanza attiva, la legalità, la parità dei diritti e l’inclusione sociale, diffondendo le “buone pratiche”di cittadinanza.

I fondatori di Terra d’Egnazia

Giambattista Giannoccaro (Fasano/Monopoli – Architetto) – Presidente
Giuseppe Vinci (Fasano – Imprenditore Giornalista) – Vice Presidente
Anna Dibello (Monopoli – Architetto) Segretario e Tesoriere
Sabrina Giannoccaro (Fasano – Architetto) Consigliere
Cosimo Micelli (Monopoli – Dott. ) Consigliere
Annarita Angelini (Fasano – Architetto) soc. fond.
Tiziana Pinto (Monopoli – DAMS) soc. fond.
Stefano Narducci (Fasano – Avvocato) soc. fond.
Gianluca Monopoli (Fasano – Dott. Commercialista) soc. fond.
Antonio Cofano (Fasano – Ingegnere) soc. fond.
Vito Bianchi (Fasano – Archeologo) soc. fond.